visto turistico India

Visto turistico India – Come richiederlo e costi

L’India è uno degli Stati più affascinanti del pianeta, la sua storia intrisa di misticismo e i paesaggi da fiaba come l’impressionante architettura rendono questo Paese una meta ideale per un viaggio indimenticabile.

In India la mescolanza di culture e religioni è visibile in ogni cosa e ogni gesto quotidiano lì pare avere una valenza simbolica, dal rituale del tè alla colorazione delle stoffe.. L’India è talmente immensa da avere un caleidoscopio di motivi che spingono i turisti a visitarla, dai grandi templi sacri, al deserto del Rahjastan, passando per le rive del gange e le grandi metropoli.

Il Visto

Il visto turistico per l’India è rilasciato per soli scopi turistici è quindi severamente vietato svolgere qualsiasi tipo di attività lavorativa durante la propria permanenza nel Paese.

Come si ottiene

Il Visto turistico per l’India può essere richiesto tramite la compilazione del modulo online nel sito dell’Autorità indiana per l’immigrazione.  Dopo la compilazione il modulo va stampato e presentato  all’ufficio consolare dell’ambasciata indiana a Roma o a Milano. Se si richiede il Visto a Roma è necessario caricare nel modulo online una fototessera su fondo bianco.

Tempi di attesa

I tempi medi per il rilascio del Visto turistico per l’India sono di 10 giorni lavorativi pertanto è consigliabile richiederlo con almeno un mese d’anticipo rispetto alla partenza per sicurezza.

Documentazione

Per richiedere il Visto Turistico occorrono:

  • Il passaporto in corso di validità con almeno 6 mesi residui e 3 pagine libere
  • 2 fototessere su fondo bianco 5cmx5cm
  • Stampa  firmata del modulo di richiesta online

Costi

Il costo  del Visto è di circa 70 euro

Validità

Il passaporto turistico è valido 90 giorni non prorogabili

Assicurazione

Per quanto meravigliosa l’India è da considerarsi un Paese a rischio, la malaria e le punture di zanzare  possono essere di natura endemica, pertanto, anche se non obbligatorio è altamente consigliabile di acquistare un assicurazione di viaggio che preveda anche il rientro in Italia o il trasferimento in altro Paese.

visto turistico india

 

4 Commenti

  • Ciao mi chiedevo se l’India è un posto pericoloso o si può circolare tranquillamente.. penso l’assicurazione sia d’obbligo a prescindere dalla vostra risposta.

  • Ciao, scrivo per un consiglio, ho degli amici che hanno fatto l’assicurazione sanitaria, per il Giappone, ma gli hanno smarrito i bagagli all’andata causandogli moltissimi problemi. Secondo voi è megli aggiugere anche l’assicurazione per cose di questo tipo? Sono indecisa perchè a me non è mai successo nulla però sai com’è.. Vorrei un vostro parere. Grazie

  • Tendenzialmente l’India è un Paese tranquillo, ovviamente trovandoti in un luogo così lontano con una cultura così diversa dalla nostra è comunque consigliabile molta prudenza. Ti consiglio di leggere questo articolo in cui trovi alcuni consigli su cosa fare quando si va all’estero!

  • Buongiorno Maria Franca,
    in realtà quando si viaggia lontano, ma non solo, conviene un’asicurazione all’inclusive che copra non solo le spese mediche ma anche la cancellazione del viaggio, lo smarrimento bagagli e in genere gli imprevisti che possono capitare quando si sta lontano da casa.
    Il nostro consiglio è un’assicurazione che copra tutti i rischi qui trovi tutte le info necessarie: http://www.assicurazionediviaggio.com/confronta-assicurazioni-viaggio/
    Un saluto
    Martina