Visto turistico Thailandia – come ottenerlo e quali sono i costi per richiederlo

Perché serve il visto turistico per la Thailandia? Il nuovo visto è necessario per chiunque decida di entrare ed uscire dalla Thailandia. Vediamo quindi chi può richiederlo, dove, e quali sono i costi.

Si tratta di una delle mete turistiche più visitate al mondo, le incredibili spiagge come le temperature sempre miti sono la motivazione che spinge molti europei a sceglierla come destinazione per le proprie vacanze.

VISTO TURISTICO THAILANDIA: SINGOLA E DOPPIA ENTRATA

Il Visto turistico in Thailandia è necessario solo per periodi superiori ai 30 giorni. In questo caso sarà necessario portare con te un passaporto valido con almeno 6 mesi residui di validità, ma anche un biglietto sia di andata  che di ritorno. Altro requisito indispensabile per proseguire la permanenza sul territorio, è la dimostrazione poter provvedere al proprio mantenimento per tutta la durata del soggiorno. All'arrivo in aeroporto verrà rilasciata dalle autorità thailandesi la Transit Visa gratuita. I possessori di Visto Turistico non possono lavorare all'interno del Paese.

Il visto turistico a doppia entrata è valido per 6 mesi .Il visto verrà timbrato al momento dell'ingresso. Una volta che saranno trascorsi i 30 giorni ci si dovrà recare presso l'ambasciata e farsi apporre il timbro, per ottenere il permesso di permanenza per altri 30 giorni, pagando 1900 baht.

Una volta trascorsi i 90 giorni si dovrà uscire dal paese per via aerea o per via  mare, al rientro sarà posto un timbro nel visto che permetterà di rimanere in Thailandia per altri 30 giorni. Alla scadenza verrà ripetuta la procedura, in questo modo si otterrà il permesso di permanenza per 180 giorni totali.

Dove posso richiedere il Visto turistico per la Thailandia

È possibile richiedere il Visto in uno dei Consolati thailandesi presenti in Italia o all'Ambasciata Thailandese a Roma. Attraverso indirizzo e-mail oppure recandosi personalmente presso le sedi, previo appuntamento telefonico.

Tabella del Consolato della Thailandia in Italia:

consolato thailandia in italia

Tempi di attesa

Per il rilascio del Visto occorrono 2 giorni lavorativi. La validità del visto inizia nel momento d'ingresso in territorio thailandese. Pertanto, se entrate giorno 15 ed il vostro visto viene controllato e convalidato, la scadenza è programmata allo scadere del 30° giorno.

Documentazione

  • Passaporto con 6 mesi di validità residua
  • Moduloper la richiesta completamente compilato
  • 1 Foto tessera formato Passaporto
  • 1 Biglietto aereo A/R
  • Almeno 600 euro sul proprio conto a persona

Assicurazione

L’assistenza medica thailandese è a pagamento pertanto è consigliabile arrivare nel Paese con una buona copertura assicurativa. Calcola il tuo preventivo per l'assicurazione più economica 

Per ulteriori informazioni sul Visto Turistico vedi anche: Visto turistico Messico e Visto turistico Cos'è

10 Risposta

  1. Carlo Bergantini

    Vabbè ma con queste foto ci fate morire..
    comunque son capitato quì perchè voglio proprio andare in Thailandia! Leggendo il vostro articolo sembra piuttosto semplice entrarte. Speriamo di non essere il primo sfigato a cui negano il visto! ahah Ciao. Carlo Berg.

  2. Martina Saiu

    Salve Carlo,
    vedrai che il tuo filerà liscio. La thailandia è davvero bellissima e merita!
    Grazie
    Martina

  3. Ippolito

    Ciao,
    quest’estate, in agosto, mi sposerò con la donna più bella del mondo e vorrei portarla in un posto magico con un mare da paura, pensavo proprio alla Thailandia.

    grazie

  4. Martina Saiu

    Salve Ippolito,
    la Thailandia è fantastica però osserva bene le previsioni del tempo quando sceglierai la data per il tuo viaggio di nozze perchè i mesi estivi sono quelli delle piogge.
    Saluti Martina

  5. Maria Francesca Cherubini

    Ciao questa estate andrò 15 giorni in thailandia, vorrei stipulare l’ assicurazione sanitaria di viaggio, visto che in questo Paese è privata e si rischiano conti salatissimi. Stavo consultando il vostro sito, complimenti è ben strutturato, però non so davvero, quale mi conviene fare?

    grazie!

  6. Martina Saiu

    Buongiorno Maria Francesca,
    le assicrazioni che trovi sul nostro sito sono quelle più affidabili in assoluto. Puoi scegliere tra due tipologie di assicurazione quella per il viaggio singolo e quella multiviaggio annuale. Dipende da quanto viaggi, di certo ti consiglio, come giustamente hai scritto tu, di non partire sprovvista perchè per qualsiasi problema rischi di spendere un sacco di soldi!Qui puoi calcolare il tuo preventivo:
    https://www.assicurazionediviaggio.com/confronta-assicurazioni-viaggio/
    Un saluto
    Martina

  7. Silvia Pisu

    ciao a tutti! tra un mese e mezzo la thailandia e laos e forse la cambogia…ma mi è sorto un dubbio: come fare con l’assicurazione sanitaria?

    Non l’ho mai fatta,ma leggendo viene sempre consigliata per questi Paesi a causa delle pessime condizioni igienico-sanitarie. cosa mi consigliate? Come faccio ad inserirli tutti nella stessa assicurazione?

    grazie!!!

  8. Martina Saiu

    Ciao nel tuo caso ti consigliamo un’assicurazione multiviaggio. I Paesi in questione hanno uno stile di vita molto diverso dal nostro, in particolare il Laos e la Cambogia, la Thailandia è più occidentalizzata ma starai sempre dall’altra parte del mondo. Ti consiglio di guardare la nostra pagina Troverai le migliori sulla piazza e in questo periodo alcune stanno applicando interessanti codici sconto che ti faranno risparmiare qualcosina!

  9. Mariano

    Ciao io sono un Biker e vorrei capire come funziona l’assicurazione se dovessi noleggiare uno scooter. In caso di incidente sono coperto da assicurazione?

  10. Martina Saiu

    Ciao Mariano, quando stipuli l’assicurazione leggi bene tutte le opzioni e spunta quelle che più interessano. Se guiderai uno scooter essendo in possesso di una patente internazionale e non trasgredirai la legge dovresti essere coperto. Però per esserne certo leggi sempre tutte le opzioni del preventivo e spunta quelle che potrebbero tornarti utili.

Lascia un commento